Ferdinando de Martino

il Direttore

Diplomatosi al Conservatorio Cimarosa di Avellino in Musica Corale e Strumentazione Bandistica , ha studiato composizione sotto la guida dei maestri Renato Piemontese e Giancarlo Turaccio ed il pianoforte con il M° Umberto Zamuner . Pur provenendo da un tipo di formazione "classico" nel corso dell' attività musicale  ha sempre tentato di accogliere le molteplici influenze che il panorama musicale ed artistico offre tutt' oggi . Dopo aver collaborato e formato alcune realtà culturali napoletane ha dato vita al Cersim di cui è tutt' oggi presidente , un' associazione artistica  che cerca di affrontare l'arte musicale in tutte le sue possibilità e sfaccettature e di gettare le basi per una nuova "scuola napoletana " degna di questo nome . La rivalutazione dei beni artistici ed architettonici della città di Napoli è uno degli obiettivi principali dell' associazione . Ha inoltre lavorato per diverse realtà artistiche di rilievo , italiane e campane , tra cui l' ATS del Sorrento jazz Festival e l' Associazione Alessandro Scarlatti . Attualmente dirige stabilmente il coro polifonico Comtessa de Dia , l' ensemble di fiati Charles Ives band e collabora con il Laboratorio di Musica Antica Esedra . Musicista e compositore , autore di musica vocale e strumentale , dedica parte della sua attività alla scrittura teatrale , è autore di alcuni drammi , atti unici e melologhi quali " Le Ali del simurgh" , " Helene" ,  " Mattino sul Riesengebirge" , " L'Idea e la sua Ombra " , " Gid" . Da tempo ha legato la sua attività  alla Alioopere di Andrea  Manferlotti , realizzando assieme concerti e spettacoli ed il cd-audiolibro Manfred per la graus editore . Critico musicale per teatro.it ha collaborato con diversi artisti napoletani tra cui Rosalba di Girolamo , Paolo Cresta ,Angelo Otero, Sergio Naddei  , Roberto Franco  , Mario Gabola .                                         Per la sua attività di ricerca e studio delle tradizioni campane gli è stato consegnato il Premio Miradois 2011  .

il Coro

L' Ensemble prende nome dalla poetessa e compositrice Beatrice contessa de Dia , vissuta attorno all' anno mille in Provenza . Vera figura di donna anticonformista ante litteram è una delle poche autrici passate alla storia del gruppo vasto e spesso poco noto dei Trovatori .

Beatriz de Dia

è in preparazione la stagione concertistica della graziella 2017/18 . Il calendario sarà disponibile da fine agosto . 

sabato 11 novembre Concerto in nativitate domini , chiesa di s. caterina a formiello , ensemble comtessa de dia - in programma brani del repertorio gregoriano 

Mercoledi 20 Dicembre 2017 -     la cantata dei pastori di A. Perrucci -                                              ore 20 30 chiesa della graziella ingresso libero

Novità

il cersim ospiterà nella prossima stagione il corso di musicoterapia reiki . Per info : 3891503514 .

Contatti : cersim.musica@outlook.it - 3661501850 - 3891503514